Religiosi

Professione Fratelli dell'Istituto Mater Boni Consilii

Dalla Regola dei Fratelli dell’Istituto Mater Boni Consilii:

“Tenendo conto della finalità dell’Istituto Mater Boni Consilii, i Fratelli ricercheranno la propria perfezione e aiuteranno alla salvezza del prossimo, specialmente con l’aiuto al ministero dei sacerdoti dell’Istituto Mater Boni Consilii. Pertanto i Fratelli dell’Istituto Mater Boni Consilii prima di ogni altra cosa procureranno di esercitarsi nelle virtù cristiane, per adoperarsi poi a beneficio del prossimo. Sarà loro cura speciale di propagare la devozione alla Madonna del Buon Consiglio, di cooperare al buon andamento di scuole, campi per la gioventù, asili infantili e oratori festivi, di assicurare il catechismo e, in generale, l’esercizio delle opere di misericordia spirituale e corporale, secondo le finalità del medesimo Istituto. Si presteranno nell’aiuto al ministero sacerdotale dei sacerdoti dell’Istituto (diffusione della buona dottrina e della buona stampa, segretariato, manutenzione della casa, aiuto nei ritiri spirituali)”.

Professione religiosa del primo Fratello

L’11 giugno 2016, al termine del Postulato e dei due anni di Noviziato, si è svolta a Verrua Savoia la cerimonia di professione religiosa del primo fratello dell’Istituto Mater Boni Consilii, fra Felice Antonio. Il religioso ha emesso i voti triennali di Povertà, Castità, Obbedienza. Deo gratias.
Per vedere le foto della professione vai alla fotogallery.

Copyright © 2016 - 2017 Centro Librario Sodalitium