Indulgenze per i defunti

_57-7INDULGENZE PER I DEFUNTI

condizioni per l’Indulgenza Plenaria [abbreviazione: CC]

1 – Adempiere l’opera prescritta, con l’intenzione (almeno abituale e generale) di guadagnare l’indulgenza.

2Confessione (anche nella settimana che precede o segue l’opera prescritta) e comunione (la vigilia o la settimana che segue l’opera prescritta).

3 – Visita, se richiesta, di una Chiesa o Oratorio pubblico; si può fare dal mezzogiorno del giorno precedente.

4 – Pregare in qualunque modo, secondo le intenzioni dei SS. Pontefici, cioè:

Esaltazione della Fede;

Estirpazione delle eresie;

Conversione dei peccatori

Pace tra i principi cristiani

5 – Essere in stato di grazia.

I – Tutto l’anno

1 – Requiem æternam… : 300 giorni o.v. (ogni volta)

2 – Pie Jesu Domine, dona eis requiem sempiternam: 300 giorni o.v.

3 – Mattutino e Lodi dell’Ufficio dei Morti: 7 anni, Plenaria se durante un mese. CC

4 – Un Notturno e Lodi dell’Ufficio dei Morti: 5 anni, Plenaria se durante un mese. CC

5 – Vespro dell’Ufficio dei Morti anni: 5 anni.

6 – De profundis: 3 anni [5 durante il mese di Novembre], Plenaria se durante un mese. CC

7 – Pater- Ave- Requiem: 3 anni, Plenaria se durante un mese. CC

8 – Miserere: 3 anni, Plenaria se durante un mese. CC

9 – Dies Iræ: 3 anni, Plenaria se durante un mese. CC

10 – Visita di un cimitero, con qualunque orazione, anche mentale, per i defunti: 7 anni.

11 – Recita di qualunque orazione o esercizio di pietà per i defunti con l’intenzione di proseguire durante 7 o 9 giorni successivi: 3 anni, 1 volta al giorno. Plenaria se durante 7 o 9 giorni successivi alle consuete condizioni.

 

II – Mese di novembre

Qualunque orazione o esercizio di pietà in suffragio dei defunti: 3 anni, 1 volta al giorno. Plenaria se ogni giorno del mese, alle consuete condizioni.

 

III – Durante l’Ottava della Commemorazione dei defunti

(dal 2 al 9 Novembre), Indulgenza Plenaria per la visita a un cimitero con un’orazione qualunque, anche mentale, per i defunti. Una volta al giorno alle consuete condizioni.

 

IV – Il 2 novembre e la Domenica successiva

(dunque nell’Ottava) Indulgenza Plenaria per la visita di una chiesa o oratorio pubblico recitando 6 Pater-Ave-Gloria. Ogni volta.

 

V – Per i fedeli che hanno fatto l’Atto eroico di carità per le

anime del Purgatorio

_57-14

Indulgenza Plenaria, alle consuete condizioni:

– tutto l’anno ad ogni comunione fatta in una chiesa o oratorio

pubblico.

– ogni lunedì – e, se non si può, la domenica successiva – nell’assistere ad una Messa per le anime del Purgatorio.

Per i sacerdoti che hanno fatto l’Atto eroico di carità, altare privilegiato.

Note

CC = Consuete condizioni     o.v. = ogni volta

Tratto da: Enchiridion indulgentiarum, Poliglotte Vaticane 1950

 

 

Copyright © 2016 - 2017 Centro Librario Sodalitium