Il fondamento per una consacrazione episcopale senza mandato romano

Nello smarrimento e nella confusione causati dalla attuale situazione della Chiesa, è utile di tanto in tanto ricordarsi di alcuni punti fermi.
Vi proponiamo pertanto la lettura di una lettera agli amici e benefattori dell’Istituto “Mater Boni Consilii” datata 21 dicembre 2001, nella quale veniva annunciata la prossima consacrazione episcopale – a Verrua Savoia – di Mons. Stuyver, e venivano ricordati anche i principi e le condizioni che rendevano lecita e utile tale consacrazione episcopale. Ci veniva infatti obiettato che era superflua una nuova consacrazione episcopale giacché non mancavano nel mondo dei vescovi che consideravano la Sede Apostolica vacante.
A distanza di quindici anni, consideriamo sempre attuale quanto scrivemmo allora: solo la tesi teologica di Mons. Guérard des Lauriers o.p. era ed è valido fondamento per una consacrazione episcopale senza mandato romano.
Invitiamo pertanto gli amici del nostro Istituto a fare un doveroso discernimento tra i vescovi che difendono questa tesi teologica, e quelli invece che la rifiutano.

DCF 1.0

 

Lettera agli amici dell’Istituto Mater Boni Consilii

Cari amici,

l’edizione italiana del n. 53 di Sodalitium è già giunto nelle vostre case, mentre l’edizione francese (sarà il n. 52) sarà pronta solo col nuovo anno. Non mi è stato quindi possibile e non mi sarà possibile comunicarvi – tramite il nostro bollettino – delle notizie importanti riguardanti il nostro Istituto.

Mons. Robert Fidelis McKenna o.p. sarà tra di noi – a Dio piacendo – dal 10 al 17 gennaio. Le Sante Cresime saranno amministrate domenica 13 gennaio e lunedì 14, a Verrua, i seminaristi riceveranno la Tonsura.

La notizia più importante è però la seguente: mercoledì 16 gennaio Mons. Mc Kenna conferirà la consacrazione episcopale al reverendo Geert Stuyver, del nostro Istituto.

La notizia potrà stupirvi. Alcuni ne saranno lieti, altri preoccupati. Permettetemi di spiegarVi brevemente le ragioni di questa scelta.

Da tempo Mons. Mc Kenna aveva proposto di conferire la consacrazione episcopale ad un membro dell’Istituto; avevamo sempre preferito declinare l’invito.

DCF 1.0
le litanie dei santi

Nel 2002, però, Mons. Mc Kenna compirà 74 anni, e diverrà sempre più difficile per lui compiere dei lunghi viaggi in Europa; i nostri seminaristi, ad esempio, sono giunti al terzo anno di studi senza aver ancora ricevuto la Tonsura, e molti di Voi aspettano da diversi anni di ricevere la Cresima.

Ora, Mons. Mc Kenna è il solo Vescovo che professi pubblicamente ed esplicitamente la tesi teologica di Mons. L.-M. Guérard des Lauriers sulla Sede apostolica formalmente ma non materialmente vacante. Questa tesi – che è da sempre quella dell’Istituto – ci sembra la sola che possa spiegare adeguatamente la situazione attuale dell’autorità nella Chiesa. Essa è anche la sola – a nostro parere – che eviti ogni pericolo di scisma. E per Mons. Guérard des Lauriers è la sola che giustifichi e renda pienamente legittime delle consacrazioni episcopali senza mandato romano. La consacrazione di un Vescovo che aderisce a questa tesi ci sembra pertanto legittima e doverosa.

Posto questo principio, i membri sacerdoti dell’Istituto si sono consultati e, all’unanimità, è risultato che il candidato più degno, malgrado la sua giovane età, fosse il rev. Don Geert Stuyver, che a Dio piacendo verrà consacrato a Verrua Savoia il 16 gennaio 2002.

Il nuovo Vescovo s’impegna a rimettere il suo episcopato nelle mani del Santo Padre, quando Iddio vorrà darne uno alla Sua Chiesa, che è la Chiesa Cattolica, Apostolica e Romana.

Riconosce di ricevere nella consacrazione episcopale la pienezza del potere di Ordine, particolarmente per amministrare il Sacramento dell’Ordine e quello della Cresima, ma di non ricevere in alcun modo il potere di giurisdizione, che il Vescovo può tenere esclusivamente dalla Santa Sede. Riconosce pertanto di non godere – in quanto Vescovo – del potere di governare nella Chiesa o di insegnare come membro della Chiesa docente.

Mons. Stuyver sarà quindi a disposizione di tutti i fedeli cattolici che vorranno fare appello al suo ministero per poter ricevere quei sacramenti che la Chiesa insegna essere riservati al Vescovo. Naturalmente la presenza di un Vescovo dell’Istituto residente in Europa faciliterà non poco l’amministrazione di questi sacramenti.

constuyver

Ringraziamo Mons. Mc Kenna che ha onorato il Nostro Istituto accettando di conferire la consacrazione episcopale a uno dei suoi membri. Ringraziamo don Stuyver che ha accettato di ricevere un peso non indifferente sulle sue spalle, un peso che oggi è ben più un onere che un onore. Raccomandiamo entrambi alle vostre preghiere. Siamo sempre a disposizione di ciascuno di Voi per ogni ulteriore delucidazione.

Soprattutto, ringraziamo Dio e la Madonna del Buon Consiglio che ci permettono, con questa grazia, di poter continuare al meglio l’opera iniziata da Mons. Guérard des Lauriers per la gloria di Dio, il bene della Chiesa e la salvezza delle anime.

Verrua Savoia, 21 dicembre 2001, nella festa di san Tommaso Apostolo

Don Francesco Ricossa

DCF 1.0
dopo la cerimonia
Copyright © 2016 - 2018 Centro Librario Sodalitium